Da ch'ebber ragionato insieme alquanto,
  volsersi a me con salutevol cenno,
  e 'l mio maestro sorrise di tanto;
e più d'onore ancora assai mi fenno,
  ch'e' sì mi fecer de la loro schiera,
  sì ch'io fui sesto tra cotanto senno.